probiotique et constipation data-src=

6 min

Probiotici e stitichezza: i batteri come alleati del transito intestinale

Ne hai abbastanza di soffrire di stitichezza e cerchi delle soluzioni che ti diano sollievo? Forse abbiamo la risposta al tuo problema!  


I probiotici si distinguono nella lotta contro la stitichezza. È ormai ampiamente riconosciuta la loro efficacia nel prevenire e migliorare questo disturbo digestivo (e non solo!).   


Allora, ti va di scoprire i segreti dei probiotici per un transito intestinale più veloce?

probiotique et contipation

I. Che cos'è la stitichezza?

La stitichezza è un comune disturbo digestivo caratterizzato dalla difficoltà di evacuazione delle feci. Si manifesta con una diminuzione della frequenza dei movimenti intestinali (meno di tre alla settimana), una sensazione di feci incomplete, feci dure e difficili da espellere, e talvolta è accompagnata da dolori addominali e crampi.   


La stitichezza è spesso temporanea. Purtroppo, quando diventa cronica, viene comunemente minimizzata, ignorata o addirittura normalizzata.

Cause della stitichezza:

La stitichezza è spesso il risultato di un microbiota intestinale disturbato, che può essere influenzato da vari fattori, come ad esempio:

  • L'alimentazione: una dieta povera di fibre e di nutrienti essenziali può rallentare i movimenti intestinali e squilibrare il microbiota.
  • Lo stress: eccolo di nuovo.... L'apparato digerente non è immune dalle conseguenze dannose dello stress. Esso influisce sulla motilità intestinale alterando l'equilibrio della flora intestinale.
  • L'assunzione di antibiotici: in questo caso l'intera flora intestinale viene stravolta. 
  • Una condizione cronica: la sindrome dell'intestino irritabile , ad esempio, comprende spesso la stitichezza ed è solitamente accompagnata da gonfiore, episodi di diarrea e dolore addominale prolungato. Se hai questi sintomi, parla con il tuo medico per fare una diagnosi.  

Anche la mancanza di attività fisica può contribuire alla stitichezza rallentando la peristalsi, il movimento naturale dei muscoli intestinali.

Approfondimento sulla flora intestinale (o microbiota):

La flora intestinale è l'insieme dei batteri presenti nell'intestino.  


È composta da miliardi di microrganismi che contribuiscono a mantenere un ambiente sano nell'intestino. Secondo l'INSERM, nel nostro intestino ci sono tanti microrganismi quante cellule del nostro corpo 😮 !  


I diversi ceppi di batteri presenti nella flora intestinale svolgono un ruolo essenziale nella digestione e nell'assorbimento dei nutrienti.  


Quando la flora intestinale è squilibrata, tutto l'apparato digerente ne risente!!

Le nostre raccomandazioni

pro biotique et constipation

Formula Probio

Formula dall'efficacia clinicamente provata sulla flora intestinale.

  • ✅ 60 miliardi di UFC per assunzione
  • ✅ Sinergia di 6 ceppi microbiotici
  • ✅ Capsule gastroresistenti DRcaps®
  • ✅ Efficacia prolungata
Vai al prodotto

II. I probiotici per migliorare la stitichezza

I probiotici sono microrganismi vivi presenti nell'intestino che aiutano a rafforzare ed equilibrare la flora intestinale.  


Tra l'altro, aiutano a migliorare la digestione e a regolare il transito intestinale.

Quali probiotici scegliere contro la stitichezza?

"Posso scegliere qualsiasi probiotico se sono stitico?". Ahi, ahi, ahi... Magari! Ogni ceppo di probiotici ha un'azione specifica sull'organismo ed è fondamentale sceglierli con cura per trattare efficacemente la stitichezza. Per aiutarti, gli studi hanno identificato diversi ceppi benefici per la salute intestinale. Tra questi possiamo citare:  


  • Lactobacillus casei
  • Bifidobacterium lactis
  • Lactobacillus acidophilus
  • Lactobacillus plantarum
  • Limosilactobacillus Reuteri
  • Lacticaseibacillus Rhamnosus  

In caso di stitichezza, questi probiotici contribuiscono a migliorare il transito intestinale, la frequenza e la consistenza delle feci. 

Come influiscono i probiotici sui movimenti intestinali?

1/ Aumentano il volume delle feci favorendo l'assorbimento di acqua nell'intestino.   


2/ Favoriscono la motilità intestinale, cioè la contrazione dei muscoli dell'intestino che permette di spingere le feci attraverso il tubo digerente.  


3/ Infine, migliorano la composizione della flora intestinale favorendo la crescita dei batteri benefici e limitando quella dei batteri patogeni.

Le nostre raccomandazioni

pro biotique et constipation

Formula Probio

Formula dall'efficacia clinicamente provata sulla flora intestinale.

  • ✅ 60 miliardi di UFC per assunzione
  • ✅ Sinergia di 6 ceppi microbiotici
  • ✅ Capsule gastroresistenti DRcaps®
  • ✅ Efficacia prolungata
Vai al prodotto

III. Alimenti probiotici per migliorare la stitichezza

È possibile trovare questi preziosi probiotici nel piatto grazie a cibi ricchi di fermenti lattici o bevande fermentate (gnam!).

Dove trovare gli alimenti probiotici nella dieta?

  • Nello yogurt bianchi. Gli yogurt aromatizzati vanno evitati perché hanno un contenuto di zuccheri troppo elevato. Da consumare a colazione o come spuntino.
  • In bevande fermentate come il kefir, che contiene fino a tre volte più batteri benefici dello yogurt, o il kombucha (molto di moda). Un bicchierino di kefir o di kombucha al mattino, a stomaco vuoto, è un toccasana per l'intestino!
  • In alimenti fermentati come crauti (cavoli fermentati), kimchi (verdure fermentate) e tempeh (soia fermentata) da consumare più volte alla settimana.

    Come complemento, e per essere sicuri di affidarsi ai ceppi giusti, ci si può affidare alla nostra formula probiotica, ideale in caso di stitichezza o digestione difficile.

IV. I nostri consigli extra per evitare la stitichezza

E sì, non ci sono risultati miracolosi senza uno stile di vita sano (e un po' di aiuto da Madre Natura 😝)!

probiotique et constipation

1/ Iniziamo dalle basi: l'alimentazione

  • Mangiare più frutta e verdura ricca di fibre per nutrire i probiotici e favorire il movimento intestinale.
  • Consumare acqua di cocco, prugne secche (un classico) e succo di ravanello nero.
  • Idratarsi a fondo! Da 1,5 a 2 litri d'acqua al giorno, non lo ripeteremo mai abbastanza 😉
probiotique et constipation

2/ Puntare su semi e piante medicinali 

  • Lo psillio è un leggero lassativo che aiuta a richiamare le feci nel tratto digestivo.
  • I semi di lino sono ricchi di fibre e contribuiscono ad aumentare il volume delle feci.
  • La malva, l'altea e la borragine favoriscono il buon funzionamento dell'intestino. Attenzione alla borragine, che può essere irritante. 
pro biotique et constipation

3/ Esercizio fisico 

Quando ci muoviamo, stimoliamo anche i muscoli dell'intestino, facilitando il passaggio del cibo attraverso l'apparato digerente.

probiotique et constipation

4/ Calmare lo stress

La respirazione addominale è una tecnica efficace per calmare lo stress e migliorare i movimenti intestinali. Il risultato è una riduzione dei livelli di cortisolo e un rilassamento del sistema digestivo.

probiotique et constipation

5/ Automassaggio del ventre

Massaggiarsi la pancia in senso orario per seguire il percorso del colon. I massaggi aiutano a imitare i movimenti naturali della digestione. 

Per concludere

In caso di stitichezza, coccola la tua flora intestinale con probiotici, scegliendo i ceppi microbiotici giusti e includendo nella tua dieta alimenti fermentati.  


Non dimenticare di curare il tuo stile di vita per ottimizzare gli effetti benefici dei probiotici.  


In questo modo avrai la possibilità di dare una spinta al tuo transito! 💪

Eloise Dubois-Gaché - Naturopathe

Neuropata con certificato FENA

Grazie alla sua solida esperienza in diverse erboristerie, Eloïse include, se necessario, una consulenza completa e precisa in fitoterapia, aromaterapia, gemmoterapia e micro-nutrizione durante la realizzazione di un programma di stile di vita personalizzato e adattato su misura.

Condividi questo articolo

Articoli correlati

Prodotti consigliati

Continua a leggere

07/04/2023

Acerola e sonno: combattere la stanchezza in modo efficace

04/05/2023

Come preparare la pelle al sole?

13/04/2023

Qual è il miglior integratore di ferro? I nostri consigli e le nostre opinioni (2023)